La storia del delitto d'onore

Susanna
nato: 1965
Assassinato: 11 gennaio 2013
Residenza: Bad Krozingen (vicino a Friburgo)
Origine: Vittima: Germania; Responsabile: Turchia
Bambini: 3 (di cui 1 insieme)
L'autore del reato: il marito divorziato (32 anni)
Per qualche motivo Susanne sposa nel 2003 il sedicenne più giovane Ali, che vive in Turchia. Forse è stato un flirt natalizio, a cui è seguito un matrimonio e un anno dopo il reinsediamento dell'uomo in Germania. I due hanno un figlio (7 anni) insieme. Susanne ha probabilmente altri due figli (20 e 21 anni) da una relazione precedente.

Nel 2012 la coppia si separa, Ali si trasferisce a Offenburg. Non lavora, ma guida una Mercedes. Dicono che lavorava in un'azienda metallurgica.

Nel pomeriggio dell'11 gennaio 2013 Ali invade l'ex appartamento condiviso e attacca con un'ascia Susanne e il suo nuovo compagno. L'uomo può fuggire ferito, la donna muore. Probabilmente ci sono ancora dei vicini nell'appartamento, anche loro possono fuggire. Poi Ali spruzza benzina e le dà fuoco, probabilmente per coprire le sue tracce. Scappa a piedi, l'auto si ferma davanti alla porta.

Il giorno dopo, dopo una soffiata degli abitanti del luogo, il colpevole viene arrestato in una cantina di Friburgo. Si ritiene che tutti e tre i bambini siano andati al primo marito divorziato di Susanne.

In ottobre inizia il processo davanti al tribunale regionale di Friburgo. L'accusa è di omicidio, tentato omicidio e incendio doloso. Ali dice che ha cercato di prendere una motosega dalla cantina, poi ha visto sua moglie a braccetto con un altro uomo, poi qualcosa gli è scattato in testa.

Nell'ottobre 2013, il colpevole sarà condannato all'ergastolo per omicidio colposo, tentato omicidio e incendio doloso. In tribunale è anche venuto fuori che aveva annunciato il crimine a un amico. Era in ospedale, ha chiesto a un'infermiera di chiamare la polizia. Ma il caso non ha portato a nulla.

Susanne e Ali non sono i nomi giusti. Saremmo felici con gli indizi! Siamo felici con gli indizi! Per un'e-mail direttamente a noi si può semplicemente clicca qui

Posted in Delitto d'onore, Indagine, Turchia and tagged , , , , .