La storia del delitto d'onore

Monika
nato: 1972
Tentato omicidio: 8 maggio 2013
Residenza: Colonia
Origine: Vittima: Germania; Responsabile: Marocco
Bambini: una figlia (10 anni)
L'autore del reato: il marito divorziato Marouane H. (38 anni)
Marouane ha studiato agronomia in Marocco ed è venuto in Germania nel 2002. Nel 2003 ha sposato Monika, un'infermiera, con la quale ha avuto una figlia.

Monika divorzierà nel 2011, che Marouane non accetterà. La perseguita, diventa violento e nell'aprile 2012, dopo tre mesi di detenzione, viene condannato a un anno di libertà vigilata. Ma questo non gli impedisce di perseguitarla ulteriormente. L'8 maggio invade il suo appartamento e la pugnala. Grida: "Ti ucciderò". Un vicino viene in soccorso e chiama la polizia. I poliziotti arrestano Marouane sulla scena del crimine. Monika viene portata in ospedale.

Il processo inizierà a luglio 2013. Davanti al tribunale regionale di Colonia, Marouane ammette tutte le accuse (lesioni personali pericolose, minacce, ingiurie) - ad eccezione dell'intenzione di uccidere. In agosto viene condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione per aver inflitto danni fisici pericolosi.

Il giornale di Colonia ha cambiato il nome della vittima.

Posted in Indagine, Innovazione, Tentato omicidio and tagged , , , , .