La storia del delitto d'onore

Martina Kreutzer
nato: 1987
accoltellato: 24 gennaio 2011
Residenza: Krefeld
Origine: Vittima: Germania; Responsabile: Turchia
Bambini: 2 (18 mesi, 3 anni)
Trasgressore: il suo partner Sinan Emre (21 anni, nato in Germania)
Intorno al 2006 Martina e Sinan (che sono nati a Krefeld e hanno genitori turchi) si conoscono a scuola. Hanno due figli insieme. Ci sono molti litigi, probabilmente anche abusi fisici. Ecco perché Martina decide all'inizio del 2011 di mettere il suo partner fuori dalla porta di casa sua.

Il 21 gennaio va da sua madre per un caffè. Poi torna a vedere se Sinan ha rispettato l'appuntamento e si è trasferito. Ma lui è ancora lì. I due iniziano a litigare. Quando Martinas chiama la compagna di sua madre per vedere se tutto va bene, gli chiede di venire immediatamente. Poi il collegamento si interrompe.

Sinan ha pugnalato Martina 20 volte con un coltello da macellaio. Si trascina nella tromba delle scale e cade. Lì viene trovata dal fidanzato di sua madre. Poco dopo, muore in ospedale. Il colpevole viene sorpreso davanti alla casa dei suoi genitori.

Dopo le prime smentite confessa il reato e indica che ha problemi di droga. Tra le altre cose, ha la fedina penale sporca per una rapina. Il fatto che non faccia alcuno sforzo per trovare un lavoro regolare sarebbe stato anche il motivo del litigio.

I figli di Martina e Sinan vengono portati ai nonni.

Nel luglio 2011 Sinan è stato condannato a 7 anni di reclusione. La ragione addotta è la sua bassissima intelligenza.

Posted in Delitto d'onore, Indagine, informatore, Innovazione, Turchia and tagged , , , .