La storia del delitto d'onore

caret-down caret-up caret-left caret-right
Hatun Sürücü
Nato: 1982
Colpito a morte: 7 febbraio 2005
Residenza: Berlino
Origini: Turchia / Curdi
Figli: 1 figlio, Can (nato nel 1999)
Perpetratore: Ayhan, suo fratello minore, curdo, 18 anni al momento del delitto, nato in Germania
A 15 anni, Hatun Sürücü viene data in sposa a un cugino in Turchia dalla sua famiglia curda, che vive a Berlino. Due anni dopo divorzia e torna a Berlino incinta. Si toglie il velo, finisce la scuola e frequenta un istituto tecnico. E cresce suo figlio Can fino a quando suo fratello minore le spara alla fermata dell'autobus a Berlino-Tempelhof.

Poco dopo, l'assassino fa una confessione. In tribunale si dovrà chiarire se aveva dei complici. L'ex fidanzata dell'assassino - che ora è nel programma di protezione dei testimoni e vive in un indirizzo segreto - testimonia che l'ordine di uccidere è venuto dal clan di famiglia.

Il più giovane è stato scelto come tiratore perché è ancora sotto il sistema di giustizia minorile (il sistema di giustizia minorile può ancora essere applicato ai criminali tra i 18 e i 21 anni). Uno dei fratelli ha consegnato la pistola.

In prima istanza, il giudice non ha trovato credibile la dichiarazione di questo testimone e ha assolto i due fratelli maggiori Mütlü e Alpaslan. Tuttavia, la quinta sezione penale della Corte federale di Lipsia ha ribaltato le assoluzioni nell'agosto 2007. Nel novembre 2007, la procura di Berlino ha chiesto mandati di arresto contro i due. Ma i fratelli sono da allora in Turchia.

L'omicidio di Hatun Sürücü è finora il più noto delitto d'onore in Germania. Ha innescato il dibattito sui delitti d'onore, i matrimoni forzati e le società parallele.

Un dossier della Süddeutsche Zeitung sul tema dei delitti d'onore evidenzia un altro aspetto del caso. In tribunale, diversi testimoni riferiscono di abusi sessuali nella famiglia di Hatun. Quale dei fratelli avrebbe abusato di lei non è chiaro, Mutlu e Alpaslan sono menzionati. Si dice che tutta la famiglia ne fosse a conoscenza. Se questo è vero, potrebbe essere un altro movente per l'omicidio. Perché questo porrebbe fine anche a questa disgrazia. Negli ambienti musulmani fondamentalisti, non è il colpevole ma la vittima ad essere punita per gli abusi sessuali. Perché è la donna che ha fatto sesso extraconiugale.

Nell'estate del 2011, viene pubblicato un libro molto ben documentato sul caso: "Vendetta d'onore: un destino tedesco"

Nel luglio 2013, la procura di Berlino trasferisce i suoi dossier d'indagine alle autorità turche. È possibile che il coinvolgimento dei due fratelli maggiori nel crimine venga provato. Nel luglio 2014, il fratello condannato Ayhan viene rilasciato dalla prigione ed estradato in Turchia. Nell'estate del 2015, l'ufficio del procuratore turco presenta le accuse contro i due fratelli maggiori.

L'ufficio del procuratore di Istanbul presenta le accuse nel 2015, e all'inizio del 2016 i fratelli sono di nuovo in tribunale. Per circa un anno, non succede nulla nel processo, ma la Turchia cambia dopo il presunto colpo di stato nell'estate del 2016. Il procuratore viene sostituito. Il divieto per i fratelli accusati di lasciare il paese viene revocato. Teoricamente, possono tornare in Germania e vendicarsi delle persone coinvolte nel processo.

Non necessariamente sorprendente, i fratelli vengono assolti nel maggio 2017. Ma in agosto si dice che il procuratore ha fatto appello al verdetto.

Un appello del Ministero della Famiglia della Turchia è stato accolto nel febbraio 2018. Secondo quanto riferito, il processo sarà riaperto. Il Senato di Berlino annuncia che intitolerà un ponte a Neukölln a Hatun Sürücü.

Cos'è un delitto d'onore?

Un delitto d'onore è un delitto d'onore in nome dell'onore. Se un fratello uccide la sorella per restituire l'onore alla famiglia, è un delitto d'onore. Secondo gli attivisti, i motivi più comuni per i delitti d'onore sono come vittima:

Domande sui delitti d'onore

  • rifiuta di cooperare in un matrimonio combinato.

  • vuole terminare la relazione.

  • è stata vittima di uno stupro o di una violenza sessuale.

  • è stato accusato di avere una relazione sessuale al di fuori del matrimonio.

Gli attivisti per i diritti umani credono che ogni anno vengano commessi 100.000 delitti d'onore, la maggior parte dei quali non vengono denunciati alle autorità e alcuni vengono persino deliberatamente coperti dalle autorità stesse, ad esempio perché i colpevoli sono buoni amici dei poliziotti, dei funzionari o dei politici locali. La violenza contro le ragazze e le donne rimane un problema serio in Pakistan, India, Afghanistan, Iraq, Siria, Iran, Serbia e Turchia.

Posted in Delitto d'onore, Indagine, Turchia and tagged , , , .